Follow

È accaduto a Gallignano, in provincia di Cremona. Don Lino Viola, il parroco del paese, si è rifiutato di interrompere la messa, nonostante i carabinieri fossero lì ad intimargli di farlo. La chiesa è di 300 metri quadri e vi erano solo 14 persone: erano state prese tutte le precauzioni. I carabinieri però non hanno accettato le giustificazioni di don Lino Viola, che ha poi parlato di “abuso di potere” e “metodi da Russia sovietica”.

go.byoblu.com/MessaInterrotta

@byoblu cari amici di byoblu, purtroppo la massoneria ebraico-comunista serva di satana ha come intento finale la distruzione della Cattolicità, e quindi del Sacrificio eucaristico...hanno cominciato privando noi laici... E fra poco la proibiranno anche ai presbiteri stessi... Vedrete... Ma coraggio DIO HA TUTTO SOTTO CONTROLLO... La nostra Santa Madre Maria SCHIACCERÀ LA TESTA al serpente... Et portae inferi non praevalebunt. Oremus. FIAT AVE MARIA 💪😀🔥⚡✝️

@byoblu apprezzo il fatto che il parroco una volta tanto ha paragonato questi sistemi al regime comunista e non come si fa di solito paragonandoli sempre a quello fascista....resta il fatto che si equivalgono !

@byoblu La chiesa ha preso le distanze da questa iniziativa del parroco. La verità sta sempre nel mezzo. In alcune città ci sono ordinanze dove si vieta di fare la spesa per cifre al di sotto dei 50Euro. Io non sono d'accordo.

@byoblu
Azioni non violente e di grande coraggio hanno in passato cambiato il mondo. In questo momento c'è bisogno di far sentire a Don Lino Viola che non è solo.
Chiedo a Byoblu attraverso i suoi canali se è possibile attivare un c/c per poter aiutare
questo prete a pagare la multa e a intraprendere le dovute azioni legali.
Grazie..

@byoblu vergognoso! Molto dignitoso invece il parroco. Il linguaggio ed il comportamento del carabiniere oltre tutto maleducato ed arrogante. Vergogna! Vergogna! Non sono nè credente nè cattolica ma questo è troppo!

@byoblu
Non sono credente, ma questo Parroco , o meglio Uomo, con la maiuscola, e non coniglio, ha tutta la mia stima.

@byoblu A pelle provo una certa perplessità; sembrano i tempi bui in cui le chiese erano ancora un rifugio indipendentemente dalla fede.
Comprendo però chi è obbligato a far rispettare la legge e recitare parti ingrate.

Nel corso dei decenni si sono accettate situazioni mostruose, sia dal punto di vista sociale che economico; apparentemente senza troppa preoccupazione soprattutto se non toccavano da vicino.

In altri stati ci si mobilita, noi ci impressioniamo solo di fronte a casi personali.

Sign in to participate in the conversation
Byoblu Social

Il social network libero di Byoblu, open source, decentrato e federato.