Follow

Youtube, a quale gioco sporco stai giocando?

Il dott. Dario Miedico è da censurare, perché vìola le "norme della community": non mi pare si elenchino in queste norme i seri argomenti di Miedico.

Mi pare invece che questo video, con le sue belle 256k views, ne vìoli un bel po', alla lettera, non ad interpretazione. Eppure è li, visibile. Il video di Miedico, quello di Montanari no.

Ma se sono "norme della community", avete chiesto alla "community" di scriverle?

Per la cronaca.
Dario Miedico, medico-chirurgo, anatomopatologo, 50 anni di professione medica.
Stefano Montanari, scienziato, 40 anni di ricerca scientifica, scopritore delle "nanopatologie".

Andrea Diprè, cocainomane psicolabile che fa video pseudo-pornografici dove incita gli spettatori al consumo di droghe e alla lussuria sfrenata.

Se non è un Ritorno al Mondo Nuovo profetizzato alla lettera da Aldous Huxley nel 1939 questo...

Show thread

@godot_74 Lo stesso gioco a cui giochiamo tutti, cioè una gara a chi ce ha più grosso...il fatturato.
La natura competitiva del sistema in cui viviamo con origini preistoriche non è stata ancora "capita" dall'essere umano. Solo allora potrà essere superata. Dalla fine della 2guerra mondiale la battaglia si è sposata/nascosta nella mente di tutti, è difficile da riconoscere in se stessi perché bisogna imparare ad "usare", non in senso prettamente materialistico, gli altri come uno specchio.

@JanaSaKoga ...perché nonostante s'imbottisca di cocaina come un "puparuolo 'mbuttunato", è ancora li vivo e vegeto.

Naturalmente per YT e chi dirige la baracca di produzione del vapore, son questi i video assolutamente da mantenere e non censurare: l'"ignoranza è forza" (cit.)

@godot_74

I soldi son potere, il sesso è liberazione e la droga è felicità.

Tutto molto bohemien, peccato che i social lo facciano vedere per quello che è:
un tenero gattino arruffato che rincorre le lucine della pila di un malefico umano annoiato.
😆

Sign in to participate in the conversation
Byoblu Social

Il social network libero di Byoblu, open source, decentrato e federato.