Secondo le statistiche ISTAT, durante il bimestre gennaio-febbraio 2021, sono morte 126.866 persone. Negli stessi mesi del periodo che va dal 2015 al 2019, sono morte in media 125.741 persone. Solamente lo 0,9% in più. Non c'è bisogno dei media alternativi per arrivare a capire che la "pandemia" è la più grande truffa della storia. Bastano i dati ufficiali e soprattutto serve una cosa ancora più importante: usare il cervello.

Cesare Sacchetti - Telegram

Anche l'Istat non può fare a meno di ricordare che, in fin dei conti, è la propaganda sui mass media a fare la differenza in una dittatura

Sono numeri estremamente significativi quelli pubblicati il 10/3/2021 dall'Istituto Superiore di Sanità (pag. 23): la letalità del COVID-19 è praticamente NULLA fino ai 40 anni di età, ed IRRISORIA tra i 40 e i 60 anni. Sopra i 60 anni inizia ad acquisire volumi più importanti, ma ricordiamoci sempre che bisognerebbe fare maggior chiarezza su come sono stati conteggiati i decessi ("morti per...morti con...")

E' l'ennesima conferma delle balle e del terrorismo che stanno facendo.
Weltanschauung

Ascoltiamoci un po' di buona musica... nell'attesa dell'asteroide!!!

da Telegram Disinformazione.it

Ho trovato un gratuito per terra.
Oggi è il mio giorno fortunato!

by CaptCOJoneS Gab

: Numero totale dei morti, popolazione, tasso di mortalità, dal 1998 al 2020. Aumenta la popolazione, ma non aumenta il tasso di mortalità. A dispetto dell'assenza di norme restrittive per Covid-19

Show older
Byoblu Social

Il social network libero di Byoblu, open source, decentrato e federato.